SEBASTIAN PLANO Violoncello & elettronica

3 SETTEMBRE 2017 ore 18.30

Concerto del tramonto – Faro di Capo Testa

Nato in una famiglia di musicisti in Argentina, Sebastian Plano ha studiato musica classica e contemporanea ed è un polistrumentista. Intrigato dall’esplorazione della musica folk, del tango, e dai suoni della musica elettronica, ha iniziato ad interpretare la sua immaginazione con sue proprie composizioni fin dall’età di 12 anni.
Nel suo primo album “”Arrhythmical Part of Hearts”, intreccia con abilità I suoni del violoncello, del piano, del bandoneon e delle percussioni con la sua voce per creare paesaggi sonori inediti. La sua appassionata e delicate melodia dipinge un paesaggio cinematico di mondi sconosciuti che porta l’ascoltatore a perdersi nelle onde sonore.
L’album svela una dopo l’altra differenti sonorità, vecchie e nuove, e ogni cosa sembra fresca e vellutata. Il violoncello è lo strumento leader nel disco, ma non primeggia da solo. Plano riesce a costruire un tessuto di suoni che si intrecciano l’uno nell’altro in modo natural.

Già con il suo primo album, prodotto dalla Denovali, Sebastian Plano si è imposto all’attenzione internazionale, collocandosi subito tra gli artisti più interessanti tra musica colta ed elettronica. Di recente ha collaborato con il violoncellista Jeffrey Zeigler, ex Kronos Quartet, che ha preso parte all’incisione di un suo EP intitolato “Novel”
La musica di Sebastian Plano si situa nel filone della nuova musica contemporanea e della ricerca sonora che riunisce artisti come Ólafur Arnalds, Sigur Rós, Arvo Pärt, Nils Frahm or Max Richter.

Pin It on Pinterest