Eventi

Enzo Favata Crossing Quartet

Enzo Favata Crossing Quartet

Entrare in contatto con questa band significa immergersi in un caleidoscopio di suoni e stili musicali dalle molteplici forme. Un vortice tra minimalismo, space rock, jazz contemporaneo, musica elettronica e world jazz, combinati dal suono originale del sax soprano, la forza stilistica di uno dei più grandi vibrafonisti europei ed il sapore rock del basso e batteria.

Sid Hille F diesis Trio

Sid Hille F diesis Trio

F# è il nome del trio guidato da Sid Hille. Il progetto ha inizio nel 2016, dove fa il suo esordio al leggendario Pori Jazz Festival.
Con Sid al piano, Jori Huhtala al basso e Markus Ketola alla batteria, F# è essenzialmente un trio di pianoforte, ma con alcuni colpi di scena: Hille suona il Fender Rhodes invece del tradizionale pianoforte acustico, utilizzando una vasta gamma di effetti, suoni, espressioni e loop.

Sunna Gunnlaugs

Sunna Gunnlaugs

L’intimità di un concerto piano solo è sicuramente qualcosa che la pianista islandese Sunna Gunnlaugs ama ricreare ogni volta che ne ha l’opportunità.
Durante i suoi concerti in trio, quartetto o nei vari duetti ovunque nel mondo, ha appreso che la connessione diretta tra l’artista, lo strumento e il pubblico durante un assolo è diversa da ogni altra esperienza un musicista possa avere sul palco. Gunnlaugs travolge l’ascoltatore con il suo senso melodico, indugiando invece nei momenti di tranquillità; tensione e liberazione fanno parte della sua essenza.

Saffronkeira

Saffronkeira

“Automatism” (Denovali Records) è il quinto album di Eugenio Caria in arte Saffronkeira, a distanza di quattro anni dalla pubblicazione di “Synecdoche” e di sette anni dal monumentale “A New Life”. Lo fa affrontando ancora una volta il tema della mente e delle relazioni che la legano ai comportamenti inconsci.

Rosa Brunello Y Los Fermentos

Rosa Brunello Y Los Fermentos

Così descrivono la propria musica gli stessi protagonisti:

“Particelle della materia che sotto l’azione del fermento si muovono violentemente, si gonfiano e riscaldano, lottando per ricomporsi con un nuovo ordine. Particelle che si modificano, scompongono, sdoppiano in altre particelle simili ma diverse che a loro volta rivivono lo stesso percorso in un ciclo senza fine. Una metafora chimica per una musica alchemica, organica e in continuo divenire”.

3G Trio

3G Trio

Tre musicisti, tre strumenti, tre carriere indipendenti, la stessa famiglia. Questo è il Trio 3G.

Figli dei più grandi nomi della scena musicale brasiliana, Adriana Godoy, Tico d’Godoy e Frederico Godoy combinano la passione per la musica in un lavoro originale.

La musica ha rappresentato per tutta la loro vita una costante, grazie all’influenza della famiglia Godoy, diventandone caratteristica comune sia personale che professionale; così i cugini includono nel percorso la loro intimità familiare e artistica.

Marco Colonna

Marco Colonna

La ricerca del suono avviene in solitudine, pensando, creando e liberandosi delle maschere con cui ci si avvicina agli altri. Erodendo i limiti tecnici e fisici sui propri strumenti di comunicazione si ottiene il silenzio, condizione privilegiata in cui agire nel suono.

La ricerca in solo del musicista Marco Colonna si basa su questa idea: lo scontro tra immagini vissute o semplicemente viste e la sua emotività di uomo, la tecnica e l’urlo con la loro incapacità di coesistere o con la loro fin troppo facile possibilità di essere una cosa sola.

Cuncordu di Castelsardo

Cuncordu di Castelsardo

La tradizione del canto a cuncordu, polifonia di quattro voci maschili con repertorio quasi esclusivamente religioso, è rappresentato in diversi paesi della Sardegna, soprattutto durante i riti della Settimana Santa.

Tra le tradizioni più celebri si annoverano quelle di Castelsardo, Santulussurgiu, Cuglieri, Orosei.

Il “Cuncordu di Castelsardo” è uno dei cori che mantiene viva questa tradizione tramandata attraverso i secoli.

Antonio Farao Quartet Feat Dave Liebman

Antonio Farao Quartet Feat Dave Liebman

Lo straordinario pianista italiano Antonio Faraò ospita nel suo quartetto Dave Liebman, uno dei grandi protagonisti della generazione che traghettò le invenzioni di Coltrane e Miles Davis verso il jazz-rock per un’esplorazione senza limiti di nuovi brani originali e alcuni standard.

Autentica punta di diamante del panorama jazz internazionale, pianista ammirato da Herbie Hancock, Antonio Faraò ha suonato con i più prestigiosi artisti. E’ da mettere senza dubbio fra i musicisti europei che hanno raggiunto uno standard espressivo al livello degli americani.

Antonio Lizana Trio

Antonio Lizana Trio

Antonio Lizana è un cantante flamenco e un sassofonista allo stesso tempo, capace di interpretare entrambi i ruoli con una grazia e una coerenza che lo rendono inimitabile.

Nella sua performance Antonio Lizana ripercorre il viaggio dei suoi tre album “De Viento”, “Quimeras del Mar” e “Oriente”. Durante la registrazione di questi dischi, il musicista si è recato varie volte a New York, luogo che lo ha influenzato profondamente a livello musicale.

La sua musica attraversa il mondo intero, mescolandosi in maniera omogenea a flamenco e jazz, ricca della sua caratteristica sonorità, in una formazione che arricchisce la potenza espressiva dei singoli musicisti.

Sauro Berti

Sauro Berti

Sauro Berti, clarinetto basso del “Teatro dell’Opera di Roma” vanta collaborazioni con le più importanti orchestre italiane (Teatro alla Scala, Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Nazionale RAI), la Royal Scottish National Orchestra e la Sinfonia Finlandia Jyväskyl.

Ha suonato con artisti di fama internazionale come G.Prêtre, R.Chailly, M.W.Chung, R.Muti, W.Sawallisch, V.Gergiev, L.Maazel, P.Boulez and Z.Mehta.

Piero Bittolo Bon Quintet

Piero Bittolo Bon Quintet

“Bread & Fox” è il nuovo progetto originale, spericolato ed estroso del visionario polistrumentista Piero Bittolo Bon, le cui idee si sintetizzano in una musica appassionata e vibrante, concentrata eppure libera, forte dell’interplay di gruppo e di un approccio liquido alla rigidità della forma e della composizione.

Il quintetto è composto da alcuni tra i più creativi musicisti del jazz di oggi, due dei quali, il leader e Alfonso Santimone, sono da anni impegnati all’interno del collettivo El Gallo Rojo.

Francesco Piu Trio

Francesco Piu Trio

Una miscela esplosiva di blues, funky, rock e soul in chiave acustica: questa la formula del sound di Francesco Piu, cantante e chitarrista sardo nato nel 1981.

Accompagnando la propria voce con strumenti quali chitarra acustica, dobro, weissenborn, banjo, lap steel e armonica, questo giovane bluesman negli ultimi anni si è ritagliato uno spazio di rilievo nel panorama del blues italiano ed internazionale.

Pin It on Pinterest