DANILO PÉREZ Trio

SABATO 25 AGOSTO 2018 ore 21.00

Piazza Santa Lucia

DANILO PÉREZ Trio

Danilo Pérez (piano)
Ben Street (contrabbasso)
Nate Winn (batteria)

Piazza Santa Lucia, Santa Teresa Gallura

  Ingresso: €25 primi posti / €20,00 – ridotto €15,00

Pianista, compositore, educatore e attivista, Danilo Pérez è senza dubbio uno dei musicisti più influenti e dinamici del nostro tempo. Nato a Panama nel 1965, Pérez inizia a studiare musica all’età di tre anni con suo padre. A 10 anni studia il repertorio di pianoforte classico europeo al Conservatorio Nazionale di Panama. Dopo aver conseguito la laurea in musica elettronica, comincia composizione jazz presso il prestigioso Berklee College of Music. Ancora studente, si esibisce con Jon Hendricks, Terence Blanchard, Slide Hampton, Claudio Roditi e Paquito D’Rivera. Viene da subito considerato un giovane maestro, collaborando con artisti come Dizzy Gillespie United Nations Orchestra dal 1989 al 1992, Jack DeJohnette, Steve Lacy, Lee Konitz, Charlie Haden, Michael Brecker, Joe Lovano, Tito Puente, Wynton Marsalis, Tom Harrell, Gary Burton e Roy Haynes. Nel 2000, Danilo partecipa alla formazione del grande quartetto di Wayne Shorter con John Patitucci e Brian Blade. Dal 2003 continua la tournée del trio con Ben Street e Adam Cruz.
Nel 1993, Pérez si concentra su vari progetti discografici, pubblicando otto album. Riceve le nomination ai Grammy® e ai Latin Grammy® con Central Avenue (1989), Motherland (2000) e Across The Crystal Sea (2008). Nel 1996 firma un contratto con il produttore Tommy Lipuma per l’etichetta Impulse e registra Panamonk, tributo a Thelonious Monk. L’album è considerato dalla rivista DownBeat tra i più importanti nella storia del piano jazz. Nell’agosto del 2010 Pérez incide Providencia, il suo debutto con la Mack Avenue Records, guadagnandosi la nomination al Grammy® Award 2011 come “Best Instrumental Jazz Album”. Collabora come compositore con The Lincoln Center, Chicago Jazz Festival e Imani Winds Quintet. Nel maggio 2014 il Banff Centre gli commissiona la scrittura di un quintetto per piano destinato al Cecilia String Quartet, intitolato “Camino de Cruces”. Compone la musica per il Museo della biodiversità a Panama, progettata dal famoso architetto Frank Gehry. Pérez è stato ambasciatore di buona volontà presso l’UNICEF, ricevendo svariati premi per i suoi successi musicali, l’attivismo e gli sforzi nel sociale. Attualmente è membro di UNESCO Artist For Peace e ambasciatore culturale nella Repubblica di Panama. E’ inoltre il fondatore e Direttore artistico del Panama Jazz Festival e Direttore artistico del Berklee Global Jazz Institute nel Berklee College of Music di Boston. Nel suo ultimo album, Children Of The Light, inciso nel 2015, collabora con i colleghi Wayne Shorter Quartet, John Patitucci e Brian Blade.
Nel 2015 Danilo debutta con “Expeditions- Panamania 2015”, durante i giochi panamericani di Toronto e presenta la sua “Detroit World Suite – La leyenda de Bayano” al Detroit Jazz Festival di settembre.

Pin It on Pinterest